e

La question des fleurs

MILANoLTRE Festival 2022

01

Settembre

Sinossi

Un’ode all'amore per la danza che esplora il rapporto con l'intimità, il contatto umano, il toccarsi, ultimo tabù in questi tempi travagliati e preoccupanti. Nel momento più buio, vissuto nel primo lockdown, nasce una domanda: in tempo di pandemia, come costruire una proposta scenica che appaia positiva e luminosa, come un mazzo di fiori? La risposta è questa opera collettiva intitolata La Question des fleurs, sviluppata a distanza, in gran parte in videoconferenza, affinché il vincolo divenisse un'opportunità inaspettata, atipica e stimolante. Due interpreti virtuosi Daphnée Laurendeau e Danny Morissette, coppia nella vita come sul palcoscenico, danno forma alle visioni di quattro menti tanto diverse quanto complementari: Andrea Peña, Christophe Garcia, Ismaël Mouaraki e Dominique Porte che finiscono per realizzare uno dei capolavori coreografici di questi ultimi anni.

Altre informazioni

Coreografia Andrea Peña, Christophe Garcia, Dominique Porte, Ismaël Mouaraki
Assistente alla coreografia per Christophe Garcia Marie-Eve Carrière
Performers Daphnée Laurendeau e Danny Morissette
Lighting design e direzione tecnica Roxanne Bédard
Immagine, foto e video Bobby León
Amministrazione Lydie Revez
Distribuzione Mickaël Spinnhirny
Comunicazione Camille Kersebet e Ariane Laget
Co-produzione: un progetto di Agence Mickaël Spinnhirny, in co-produzione con Andrea Peña & Artists, Destins Croisés, la [parenthèse]/Christophe Garcia e Système D/Dominique Porte
Residenze creative: Agora de la danse, Maison de la Culture Notre-Dame-de-Grâce, SPEC du Haut-Richelieu, Salle Pauline-Julien
Invita i tuoi amici a vederlo con te:
FacebookWhatsAppMessengerTwitterTelegramEmailCopy Link

I tuoi Applausi per questo spettacolo

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 Applausi

Voto medio 0 / 5. Non ci sono ancora applausi

Registrati gratuitamente per votare questo spettacolo
Lascia un commento: