e

El Simba – Una speranza, mille sentimenti

Estate al Castello

24

Luglio

Informazioni

“Questa vita è mia, non me la portare via”. Suona così il ritornello di una delle canzoni di punta di Alex Simbana a.k.a. El Simba, il giovane ecuadoriano di Quito che la sua vita la sta davvero prendendo in mano, trascinandola sulle rime delle sue canzoni. Il 19 agosto 2022 alle ore 21.00 El Simba si presenterà al pubblico con “Una speranza, mille sentimenti”, il suo concerto live insieme alla compagnia Puntozero Beccaria. Una compagnia che opera all’interno Istituto Penitenziario per Minorenni Cesare Beccaria di Milano. Ed è in questa cornice e con questi compagni di viaggio che Alex "El Simba" ha trovato il modo di dare corpo alle sue doti.
Il titolo dello spettacolo diventa decisamente evocativo per El Simba, che sulla speranza, i sogni e la voglia di farcela ci ha costruito un repertorio di ormai decine di brani rap, con barre suggestive che rovistano nei suoi pensieri, nell’esperienza densa di un minore che sconta i suoi errori tra le mura di un penitenziario. “Nel testo di un mio brano dico più volte di credere a quei minuti, a quelle ore, di rubare quel tempo in cella per trasformarlo in valore -spiega El Simba- Il mio rap quindi nasce da qui, non mette alcun accento sulla violenza ma sullla lotta sì, quella per migliorarsi e cambiare in un luogo che paradossalmente mi ha dato tempo e situazioni per conoscermi meglio e crescere. Nell’Antigone messa in scena con Puntozero, Tiresia dice che tutti gli uomini possono sbagliare, ma conta non perseverare in quell’errore. Ecco, il mio rap serve a questo, a trovare forza e coraggio di cambiare”.
La tracklist del concerto sarà quindi importante e davvero corposa, impreziosita dalle splendide basi di Matteo Polce e Gianluca Messina (Suoni Sonori): “valorizzare con le basi il racconto musicale di El Simba, ha dato senso al lavoro che porto avanti da vent’anni con il laboratorio musicale qui in IPM”, racconta Messina, riferimento dei percorsi musicali tra i giovani ragazzi del Beccaria.
E se questo live muove dalle ispirazioni di un vissuto e di un percorso, il suo racconto affonda nella sapiente regia di Giuseppe Scutellà, anima di Puntozero: “Ho pensato ad una regia che strizza l’occhio al racconto teatrale, affinché anche chi non ha affinità con il genere musicale proposto da El Simba, possa godere comunque della bravura e della profondità di questo giovane rapper -chiarisce Scutellà- La musica è sempre stato un ponte generazionale, imparare ad ascoltare quanto hanno da dirci i testi poetici di El Simba, spalanca una finestra sul suo mondo interiore e ci permette di entrare in sintonia ed empatizzare con il disagio e le paure, provando a cogliere le aspettative e le speranze. Il minore autore di rato è il minore che chiede aiuto con il reato, dice qualcuno; allora tra i versi di queste canzoni possiamo coglierne la richiesta, ma non solo, la volontà di un cambiamento e tanta consapevolezza, oltre che talento da coltivare”.
Un momento questo del concerto nella splendida cornice del Castello Sforzesco carico di emozione, dunque, per un live-solo in cui El Simba continuerà nella direzione che ha scelto per rendere i suoi sogni, una storia vera da raccontare.

A cura di TeatroPuntozero Beccaria
Con “Una speranza mille sentimenti” teatro, danza, musica e arte dipingono il percorso biografico di un artista nato dietro le sbarre del Beccaria. Ogni canzone regala un breve scorcio sull’animo umano accompagnato da rappresentazioni di vita reale che vanno a contaminarsi con i racconti dei grandi del teatro.

Con la compagnia Puntozero composta da giovani detenuti e non: Michele C. Vanessa Costa, Federico Frascella, Raffaella Marassi, Lisa Mazoni, Davide R., Jossena Rigo, Enea Pablo Zen Scutella, Alessandra Turco.
Sound designer Olmo Giani

Ingresso: ore 21.00
Evento gratuito. Per prenotare cliccare qui
Invita i tuoi amici a vederlo con te:
FacebookWhatsAppMessengerTwitterTelegramEmailCopy Link

I tuoi Applausi per questo spettacolo

Esprimi il tuo giudizio da 1 a 5 Applausi

Voto medio 0 / 5. Non ci sono ancora applausi

Registrati gratuitamente per votare questo spettacolo
Lascia un commento: